Radio WOW

Siete pronti a fare #WOW

Current track

Title

Artist

Background

TEO MATERNINI – RIGGER

Postato da il

Restiamo nell’ambito di concerti e grandi eventi.
Mentre aspettavate l’inizio del concerto del vostro cantante preferito, in uno stadio o in un palasport, avete mai alzato la testa per guardare cosa c’era sopra di voi?

Guardando un palco gigantesco vi siete mai chiesti come quella luce, quella cassa audio o quella parte di scenografia sia arrivata fin lassù?
“La nostra figura si chiama Rigger” racconta Teo Maternini che fa questo mestiere da trentasette anni “il nostro compito è salire in altezza attraverso delle putrelle e appendere con dei cavi d’acciaio a cui vengono agganciati dei motori, tutto quello che il pubblico vede poi durante lo spettacolo, quindi impianto audio, luci, i vari leadwall, piuttosto che scenografie mobili.

L’altezza a cui lavoriamo dipende dai palazzetti, l’ultima volta in Germania ho lavorato a quaranta metri, quando si lavora a San Siro sulla copertura dello stadio si arriva anche a settanta/ottanta metri dal campo. Io sono anche istruttore di alpinismo e arrampicata per il Cai ma comunque, per fare questo lavoro servono delle abilitazioni speciali, oltre a competenze in materia di luci e audio.
Bisogna studiare molto e lavorare molto, anche per garantire sempre la massima sicurezza per noi e per gli altri.

Di Manuela Doriani.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Open chat
Powered by