Radio WOW

Siete pronti a fare #WOW

Current track

Title

Artist

Background

Perché ci stupiamo di Keanu Reeves e della fidanzata «normale» Alexandra Grant?

Postato da il 9 Novembre 2019

Negli ultimi giorni non si fa che parlare di Keanu Reeves. Il nome dell’attore è diventato trending topic su Twitter, ne ha scritto anche il New York Times, è intervenuta un’ex candidata al Congresso, è stata lanciata persino una petizione. Solo perché l’attore si è presentato su un red carpet mano nella mano. Certo, non accadeva da almeno 30 anni, ma il motivo dello stupore non è questo. Semmai i commenti si sono focalizzati sulla compagna dell’attore: Keanu è arrivato ai LACMA di Los Angeles con Alexandra Grant, storica amica con la quale da qualche mese sarebbe nata una relazione.

E quindi? Il fatto è, semplicemente che Alexandra, 46 anni, nove in meno di Keanu, non è una delle «ultra quarantenni» di Hollywood (una Eva Mendes, Penélope Cruz o Victoria Beckham, per intenderci), ma è una quarantenne normale (per quanto possa esserlo una visual artist e scrittrice molto nota) che quando sorride lascia vedere le sue rughe, che al momento è soddisfatta dei suoi capelli grigi e non fa ricorso a tinture, nemmeno prima di sfilare sul tappeto rosso, che non indossa abiti che mettono in evidenza addominali d’acciaio. Alexandra è una  46enne come potremmo esserlo tutte noi e nei suoi anni sembra starci benissimo.

A vedere, però, le foto di questa coppia si è accesso – come dicevamo – un dibattito molto fitto. In Rete si sono riversati gli hater che hanno preso di mira l’artista, accusandola di non essere all’altezza dell’attore, paragonandola a Helen Mirren. Non che questo sia un insulto, ma l’attrice britannica – che per la cronaca si è tirata fuori alla grande: «È una cosa molto lusinghiera. Conosco Keanu ed è adorabile, quindi lei dev’essere altrettanto» – di anni ne ha 74. E poi c’è chi si è affrettato a difenderli, facendo forse pure peggio. Su Twitter è un susseguirsi di «Keanu è proprio un gentiluomo, lui sì che non guarda l’aspetto fisico». E ancora: «Fortuna che esistono ancora uomini così». Ma così come? Perché la «naturalezza» fa notizia? Perché l’attore dev’essere un «eroe» e non solo uno che ama chi vuole? Keanu e Alexandra sembrano essere una coppia felice, una di quelle molto affiatate. L’attore, dal passato sentimentale molto tormentato (ha perso la compagna e la figlia che aspettavano insieme), oggi sembra davvero sereno, e il merito è senza dubbio anche di Alexandra.

I diretti interessati, ovviamente, si tengono ben alla larga dalle polemiche, preferiscono vivere la loro storia, apprezzarne la normalità. E noi dovremmo esserne solo contenti, invece che restarne stupiti.




L’articolo originale Perché ci stupiamo di Keanu Reeves e della fidanzata «normale» Alexandra Grant? lo potete trovare al seguente Link