Radio WOW

Siete pronti a fare #WOW

Current track

Title

Artist

Background

Nasa: ultimi 5 anni i più caldi di sempre. Onu: più eventi estremi nel 2020

Postato da il 16 Gennaio 2020

L’ultimo decennio è stato il più caldo mai registrato sul pianeta, con un’accelerazione dell’aumento della temperatura negli ultimi cinque anni. Lo affermano i dati pubblicati dalla Nasa e dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa), che descrivono una traiettoria preoccupante: il 2019 è stato il secondo anno più caldo mai registrato (ma il primo per 10% del pianeta), dopo il 2016. Gli ultimi cinque anni sono stati tra i più caldi da quando vengono effettuate le registrazioni.

 E 19 dei 20 più caldi fanno parte degli ultimi due decenni.

La tendenza al cambiamento climatico porta anche il segno dell’uomo, che ogni anno immette nell’atmosfera decine di miliardi di tonnellate di anidride carbonica. «Nessun singolo anno, nessuna singola stagione o giornata, per quanto molto caldi, sono di per sé una prova del cambiamento climatico. Ma questo è stato solo uno dei tanti anni caldi di questo decennio», ha spiegato Kate Marvel, ricercatrice della Nasa e della Columbia University. «Il pianeta è statisticamente, sensibilmente più caldo rispetto a prima della rivoluzione industriale. Sappiamo perché. Sappiamo cosa significa. E possiamo fare qualcosa».

Secondo la Noaa, il riscaldamento globale è aumentato negli ultimi 40 anni rispetto ai primi decenni del XX secolo. La temperatura media globale della Terra sta aumentando ad un tasso medio di circa 0,18 gradi Celsius ogni dieci anni. «Ogni decennio, dagli anni ’60, è stato più caldo rispetto a quello precedente. E non di poco», ha spiegato Gavin Schmidt, direttore del Goddard Institute for Space Studies della Nasa.

Le emissioni globali di gas serra hanno raggiunto un livello record nel 2019, anche se sono leggermente diminuite negli Stati Uniti, e la quantità di anidride carbonica nell’atmosfera ora si colloca al livello più alto della storia umana.

I dati del 2019 della Nasa e della Noaa sono molto simili a quelli pubblicati da Berkeley Earth, un gruppo indipendente che analizza i dati sulle temperature: i ricercatori hanno affermato che 36 paesi, dal Belize al Botswana, dalla Slovacchia al Sudafrica, hanno appena vissuto il loro anno più caldo, da quando i dati vengono registrati. Secondo gli stessi studiosi, c’è una probabilità del 95% che il 2020 diventi uno dei cinque anni più caldi di sempre.

Gli scienziati affermano che il riscaldamento estremo sta contribuendo ad alimentare gli incendi, dall’Australia alla California, sciogliendo il permafrost dall’Alaska alla Siberia e alimentando le tempeste e le inondazioni più intense. Inoltre sta alterando gli ecosistemi marini, dal Canada al Sud America fino alle coste africane, minacciando la fauna selvatica.




L’articolo originale Nasa: ultimi 5 anni i più caldi di sempre. Onu: più eventi estremi nel 2020 lo potete trovare al seguente Link


Open chat