Radio WOW

Siete pronti a fare #WOW

Current track

Title

Artist

Background

MAURIZIO VITALE – MOVEMENT ENTERTAINEMENT

Postato da il

Vogliamo iniziare dunque questo nostro viaggio alla scoperta delle storie e dei volti della cultura del divertimento proprio con un’azienda che quest’anno è stata segnalata tra le 300 imprese italiane a maggiore crescita.
La Movement Entertainment di Torino produce Festival come Movement e Kappa Futur, eventi che quest’anno hanno coinvolto 105 nazioni per un totale di 150 mila presenze complessive dando all’Italia una posizione di prestigio a livello internazionale.

Ce ne ha parlato Maurizio Vitale:
“Il 2019 ha visto la realizzazione di quattro festival: la quattordicesima edizione di Movement Torino, l’ottava edizione di Kappa FuturFestival, IndipenDance il nostro club festival e Movement Croatia; a tutto questo aggiungiamo una decina di Culture Happening che si svolgono in luoghi più istituzionali e cinquanta Clubbing Episode nel nostro Audiodrome Live Club di Moncalieri. Parliamo di circa centocinquanta mila presenze provenienti, in Italia, da centocinque nazioni; cento ottanta artisti nazionali ed internazionali, mille e quattrocento collaboratori pari a cinquanta persone di staff full-time employed. Insieme alla Camera di Commercio abbiamo stimato una ricaduta di trentaquattro milioni di Euro sul nostro territorio, Citta di Torino e Regione Piemonte, limitatamente agli happening che ho citato prima, escludendo ovviamente Movement Croatia. Il nostro primo pensiero in queste settimane è la continuità aziendale, il secondo è rivolto alla tutela del nostro amato e numerosissimo pubblico.
Prenderemo decisioni definitive nei prossimi giorni riguardo al Kappa FuturFestival che si sarebbe dovuto tenere quest’estate, in attesa delle nuove misure del Governo.

Alla fine del mese di febbraio, quando le vendite hanno subito una brusca battuta d’arresto, registravamo ospiti provenienti da 71 nazioni. Ci stiamo relazionando con loro con tempestività e assoluta trasparenza e spero che questo paghi e che non soffrano troppo nel dover probabilmente rinunciare quest’anno come tanti altri nel mondo”.

Di Manuela Doriani.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Continue reading

Open chat
Powered by