Radio WOW

Siete pronti a fare #WOW

Current track

Title

Artist

Background

Chi è Lorenzo Musetti: la compagna, il figlio, il rovescio a una mano

Postato da il 11 Luglio 2024

L’Italia sembra avere un tennista da tirare fuori dal cilindro a ogni torneo. Quest’anno ha portato sempre almeno un giocatore o una giocatrice o due nel caso del doppio in una semifinale di un torneo dello Slam e anche oltre vista la vittoria di Sinner in Australia e la finale a Parigi di Jasmine Paolini, oltre a tutti i piazzamenti del doppio. L’uomo di giornata per la semifinale a Wimbledon è Lorenzo Musettidifferenza, mi auguro ora che venerdì avrò ancora qualcosa da dire».

Instagram content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Da anni, nonostante sia giovanissimo, classe 2002, è considerato il più talentuoso dei tennisti azzurri, l’unico a fare il rovescio a una mano, che ricorda un’altra epoca del tennis. Ha imparato quel tennis giocando con papà, che lavora nel settore del marmo, nello scantinato della nonna e da anni, dal 2010, il suo coach è Simone Tartarini. Una cosa a cui rinuncia difficilmente è la cucina della già nominata nonna Maria, anche se conosce il sacrificio. Dalla provincia di Carrara la mamma Sabrina, impiegata, lo portava in Liguria, a La Spezia, ad allenarsi quando si è visto che il talento c’era. Talento puro espresso già da ragazzo: a 16 anni ha vinto gli Australian Open Juniores e ha giocato la finale degli Us Open di categoria.

Al Tirreno ha raccontato Tartarini: «Siamo cresciuti tutti e due insieme. Sin dagli 8 anni, Lorenzo disponeva di una manualità tecnica eccellente. È stato bravo a non patire, come accaduto invece ad altri, il passaggio dalle competizioni giovanili al tennis dei grandi. Fuori dal campo, condividiamo la passione per la musica di qualità: dai Rolling Stones, passando per Lucio Battisti, Mina, i Deep Purple fino a Ligabue».

«Il dizionario è l’unico posto dove la parola “successo” viene prima di “sudore”», è una sua frase che ricorda un’insegnante. Nel 2021 la maturità al liceo linguistico. Proprio negli anni seguiti al diploma ha faticato di più a mostrare il suo valore in campo: mai è mancata la classe, qualche volta la continuità, il carattere, la capacità di non abbattersi se il colpo non era perfetto. Certamente è stata una svolta la vittoria della Coppa Davis con l’Italia, ma soprattutto lo è stata la paternità.




L’articolo originale Chi è Lorenzo Musetti: la compagna, il figlio, il rovescio a una mano lo potete trovare al seguente Link